Taglio capelli uomo: scopriamo insieme in questo articolo del nostro blog tutte le novità dell’hairstyle uomo che saranno di moda da adesso fino all’estate.

Esattamente come per le acconciature donna, la stagione primavera estate 2018 concede molta libertà di stile ed espressione: tagli rasati, corti, medi, lunghi. Ad ognuno il suo stile: grunge o hipster, effetto wet o bad boy, vintage o tom boy. Persino i grandi hairstylist delle passarelle moda di quest’anno continuano ad offrirci le soluzioni più varie, perfette per tutti i gusti, stili ed età. Sebbene, a fronte di tanta libertà, emergono dei must di tendenza più forti degli altri.

 

Taglio capelli uomo: tipologie di taglio

Il taglio capelli uomo corto resta sicuramente il più gettonato, perché più facile e veloce da gestire anche a casa, pur regalando una nota di stile che non lascia passare inosservati. Tante anche le soluzioni al punto da avere l’imbarazzo della scelta. Cool ed assolutamente di tendenza è il taglio capelli uomo con la frangia, alleggerita e valorizzata da una sapiente rasatura sui lati e nella parte basso del capo. Di gran voga, soprattutto per l’estate, lo stile wet dove i capelli devono essere lavorati con il gel per ottenere un effetto bagnato decisamente irresistibile.

 

Su tutte le proposte, però, vince decisamente il taglio maschile corto sfumato con ciuffo, molto versatile e proprio per questo capace di adattarsi a qualunque fisionomia. Il ciuffo che, torna quindi alla grande, potrà infatti essere ordinato e strutturato, pettinato con cera all’indietro (effetto tom boy), modellato lateralmente o all’insù, asimmetrico, svaporato, molto voluminoso, rock … basta che sia lungo e controbilanciato ad una rasatura sui lati che, anche dal canto suo, offre una considerevole varietà di proposte: laterale e lavorata a forbice, per evitare effetti di contrasto troppo netti o, al contrario, può essere una rasatura alta che parte fin quasi dalla nuca lasciando visibile parte della cute.
I capelli medi, invece, continuano a rimanere il giusto compromesso per chi non ama il taglio capelli uomo troppo corto: di moda quest’anno i capelli midi soprattutto se mossi e liberi di cadere sul volto in totale libertà. Mentre, per quanto riguarda i capelli lunghi, la stagione moda di quest’anno li rivede con delle scalature ordinate, per chi ha i capelli lisci o riga al centro, ciuffo lungo e punte leggermente scarmigliate, per chi ha i capelli mossi.

 

Taglio capelli uomo per ogni età

Questa grande varietà di hair look consente ad ognuno di noi di trovare non solo il taglio capelli uomo più adatto al proprio stile ma anche quello più confacente alla propria età.

 

Tra i 20 ed i 30 anni
prevalgono sicuramente i doppi tagli, con ciuffo superiore più lungo e rasatura spesso molto accentuata sui lati o verso la parte bassa del capo, come abbiamo già visto.

 

Tra i 30 ed i 40 anni
resta a gran richiesta il capello corto con un ciuffo un po’ più contenuto e rasatura a forbice morbida che ben si abbina alla barba ora così tanto di moda. In alternativa il taglio medio effetto natural e spettinato per chi ha una bella chioma mossa.

 

Tra i 40 ed i 50 anni
se, al contrario della maggior parte dei vostri amici, non avete “dovuto” optare per una rasatura total look, resta di tendenza il doppio taglio effetto sale e pepe che conferisce molto stile ed eleganza.

Se hai trovato questo articolo interessante e vuoi sapere cosa possiamo fare per te, contattaci adesso ai seguenti recapiti:

Tosini Studio
Corso Giovanni Agnelli, 78
10137 Torino
Telefono 011 393381
Cellulare 339 8413854
E-mail parrucchiere@tosinistudio.it